Intervista ad Atlantis Bible

Intervista  ad  AtlantisBible

di AtlantisAngelik

1-      D: Ci  racconti  come è nata la tua decisione di diventare Atlantis?

R: Era la fine dell’anno 2000, più o meno, quando scoprii C6.

         Mi affascinava molto questo mondo virtuale, ma soprattutto ero attratto dalla gran quantità di persone che avevano bisogno di assistenza sul programma e sulla chat in genere. Ero (e sono) un tecnico… potevo farcela! E così, quasi per scherzo, biblebbs (questo era il mio nick di allora) fece la domanda per entrare tra gli aspy (e devo ringraziare per questo la ex AtlantisSilvy). La domanda fu accolta, diventai aspy_bible, ma il mio aspirantato durò poco perché caddi rovinosamente nel novembre 2000, frattunandomi i due malleoli destri e restando bloccato in carrozzina per quattro mesi, per giunta fuori casa. Superato quel tempo doloroso, rifeci domanda e grazie a Lida e Lella, che ringrazio per la stima costante che hanno avuto ed hanno di me, rientrai da aspy, e nel giro di qualche mese fui… AtlantiosBible. Non fu difficile anche rendersi conto che C6 era un terreno fertile per predicare il Vangelo, e così non persi tempo a mettere in pratica questa visione… in breve nacque “ La Stanza della Bibbia”, che ancor oggi, anche se sospesa da molto tempo, vive nei ricordi di molti di noi del popolo di C6 Messenger.

2-      D: Che cosa rappresenta per te la chat ?

R: La chat? Ehm… un mondo parallelo! Si, perché questo piccolo mondo è da sempre lo specchio del mondo reale, dove ci sono i buoni e i cattivi, i colti e gli ignoranti… ma innanzi tutto un luogo dove tutti, indipendentemente da ciò che sono nella realtà, possono esprimere ciò che di nascosto hanno dentro senza condizionamenti, in barba alle redini nelle quali tutti siamo imbrigliati nella vita quotidiana.

      Molti dicono di non poterne fare a meno… io questa fase l’ho superata. Ma trascorro volentieri il mio tempo libero su C6! Anche se a volte… l’è dura! J

3-      D: Come è  nata  l’idea di creare una room che parla della Bibbia ?

R: In parte ho risposto prima, alla Sua prima domanda. La Stanza della Bibbia nasceva proprio come risposta al mio desiderio di divulgare, anche in chat, il pensiero e la dottrina evangelica, di cui sono un convinto predicatore da oltre 20 anni. Un modo nuovo di rispondere al comandamento che Gesù diede ai suoi discepoli quando, nel capitolo 28 del Vangelo di Matteo, disse: “Andate dunque per il mondo e predicate l’Evangelo ad ogni creatura, battezzandoli nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo”. In verità, fui anche stimolato dalla convinta collaborazione di AtlantisSorriso (Lella, cattolica), di ex AtlantisLupo (Marco, evangelico) e di un frate francescano di Assisi, che si faceva chiamare Mushino, il quale (nonostante fosse ovviamente cattolico) aveva una propensione al dialogo interconfessionale a dir poco meravigliosa. Poi motivi vari, non ultimo l’assenza di collaboratori validi come quelli appena citati, mi suggerirono di chiudere la room e rimandare il tutto a tempi migliori.

4-      D: Cosa cambieresti  nella chat attuale?

R: Qui ci riallacciamo al discorso dei motivi per i quali abbandonai “ La Stanza della Bibbia”.

      In effetti, il proliferare di disturbatori “fisici” (che non si limitano soltanto ad attacchi verbali, pure allora esistenti), che eseguono vere e proprie scorrerie contro chi, invece, vorrebbe trascorrere un tempo di relax in chat (anche se magari impegnato in discussioni più squisitamente culturali), rende impossibile lo svolgersi di una room come era la mia, perché il logico fluire della discussione è continuamente interrotto dalle “manifestazioni di potenza” (apposta ho usato le virgolette!) di questo personaggi. Cosa cambierei… per prima cosa mi piacerebbe avere a disposizione uno strumento come la “lista nera”, che però agisca anche sulle stanze mettendo in ignore automatico determinati nick, e dove ci sia la possibilità di inserire i nick anche manualmente, così da ovviare alla impossibilità che abbiamo oggi di ignorare chi entra ed esce dalla stanza alla velocità della luce. Ancora, cambierei la politica di accesso ai servizi Virgilio, escogitando un meccanismo che imponga a chi richiede una Chiave Unica di identificarsi in maniera inequivocabile, e di concedere a ciascun utente identificato una sola C.U., per ovvi motivi di rintracciabilità e di perseguibilità da parte delle Autorità competenti, in caso di violazione della Legge. Infine, cancellerei tutte le C.U. la cui proprietà non è riconducibile a persone realmente esistenti, ed utenti reali del servizio.

5-      D: Ci racconti un episodio divertente  vissuto da Atlantis?

R: Questi anni da Atlantis sono stati forieri di episodi belli e brutti, esilaranti e tristi, tanti da non ricordarne che qualcuno. Uno in particolare è ricorrente, e ci rido su ogni volta che capita sta cosa… ma spiegatemi voi, cari lettori: io sono Antonio, AtlantisBible… e quindi indubbiamente UOMO… ma perché mi scambiano spesso e volentieri per una DONNA ?????? J

6-      D: Spiegaci come è nato  il palinsesto e qual è il tuo ruolo

R: Il Palinsesto, questo sconosciuto! Beh, il Palinsesto è nato prima che nascessi io come utente di C6.

      A mia memoria, ricordo che c’era una pagina sul sito di C6 (molto prima che diventasse  parte di Alice), che veniva aggiornata dalla Redazione su comunicazione di un responsabile nominato tra gli Atlantis. Successivamente e per motivi organizzativi della Redazione, il Palinsesto non veniva più aggiornato in maniera esaustiva, e così nacque il Palinsesto autogestito, ideato e creato dall’ex AtlantisDogghy, se la memoria non mi inganna, che lo inserì come parte del sito di Piazzanimatori (http://xoomer.alice.it/piazzanimatori/). Con l’uscita di Dogghy dal Gruppo Atlantis, ne presi io la gestione, insieme all’intero sito di Piazzanimatori, e tutt’ora lo seguo.Il mio compito è ricevere le richieste dei colleghi Atlantis e aspy nell’apposita mailing list, organizzarle in pagine e pubblicarle su Internet in un Palinsesto settimanale. l Palinsesto è suddiviso in due sezioni: una definitiva, visibile a tutti attraverso il sito Piazzanimatori, e una provvisoria valida per la settimana successiva, ad uso esclusivo degli animatori per verificare gli spazi vuoti per nuove room e per scovare eventuali errori nelle room già palinsestate. Naturalmente, là dove ce ne fosse necessità, correggo in forma e grammatica gli scritti dei colleghi, che spero non si offendano quando lo faccio… Una cosa curiosa… mentre svolgevo questo “compito in classe” assegnatomi dall’amica e collega Serena (AtlantisAngelik) si è bloccata la ventola dell’alimentatore e… mi si stava “appicciando” il PC!!! Ma è normale? Sarà l’effetto Serena? J ah ah ah!! Grazie, amici miei! Buon lavoro!

Ringrazio  AtlantisBible  per il tempo a  me dedicato

Intervista ad Atlantis Bibleultima modifica: 2009-02-20T06:00:00+01:00da literary
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento