Dio non abbandonerà mai il Suo popolo! – Parte 2

Alcuni credenti non accettano questa idea del modo di operare del nostro Padre celeste.

Per molti che frequentano la chiesa tutto quanto detto è in effetti un pensiero difficile da accettare nei riguardi di un Dio amorevole. Eppure le Scritture ci mostrano che ciò che accadde a Pietro è accaduto allo stesso modo a molti fedeli amati dal Signore.

Per esempio questo è esattamente ciò che accadde a Giobbe; pensate a quello che questo giusto uomo dovette attraversare molte prove, tra le quali la perdita di tutti i suoi possedimenti, della sua casa, e persino dei suoi preziosi figlioli. Pertanto non c’è da meravigliarsi che, quando Giobbe dovette affrontare queste perdite angosciose, i suoi pii amici fossero sconcertati. Semplicemente, essi non accettavano l’idea che Dio potesse permettere a Satana di provare in modo così duro uno dei Suoi più fedeli servitori. Nella loro mente, infatti, Giobbe doveva aver commesso qualcosa di grosso per attirare tutte queste orribili perdite su di sé!

35mksh0.jpgEppure nulla potrebbe essere più lontano dalla verità. Infatti nel capitolo di apertura del libro di Giobbe, Satana entra nel cielo per chiedere il permesso a Dio di provare Giobbe, e Dio glielo concede. Dio diede il permesso al diavolo di mettere un uomo retto in mezzo ad atroci prove che lo avrebbero portato ai limiti estremi della propria fede.

Di fatto, miei cari, in ogni caso la Bibbia rende tutto ciò abbondantemente chiaro: il solo modo per cui il diavolo ha sempre il permesso di provare la fede di ogni servitore di Dio – incluso il giusto Giobbe e lo zelante Pietro – è attraverso il permesso esplicito del Padre Celeste. Sappiamo che Dio non cambia mai, che la Sua Parola è la stessa ieri, oggi ed in eterno (vedi Ebrei 13:8); quindi possiamo essere certi che come è accaduto con questi amati servitori, accadrà lo stesso con tutti coloro che professano e realizzano il seguire Gesù.

Viceversa, considerate questa verità: Satana non può scuotere o provare la fede di nessun figlio di Dio senza il permesso del Signore. Cosa ci dice questo? Semplicemente che Dio ha uno scopo ed un piano dietro ogni prova che Satana porta nelle nostre vite.

In verità quando Gesù dette il suo avvertimento a Pietro, poi incoraggiò il discepolo con queste incredibili parole: “ma io ho pregato per te, affinché la tua fede non venga meno …” (Luca 22:32).

Chiaramente Cristo sapeva che Pietro sarebbe venuto fuori dalla sua prova con la propria fede intatta. Questo suggerisce che Gesù aveva uno specifico piano per la vita di Pietro attraverso le dure prove che stava per affrontare.

 Lo stesso continua ad essere vero per noi oggi. La preghiera di Gesù per i Suoi discepoli non fu solo per Pietro, ma per tutti coloro che avrebbero seguito Cristo nelle successive generazioni; il nostro Signore ha un piano per usare ognuna delle nostre prove, affinchè la Sua Gloria sia compiuta e il perfezionamento dei Santi completato. (segue al prossimom post)

Dio non abbandonerà mai il Suo popolo! – Parte 2ultima modifica: 2012-02-26T13:05:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento